PIU' CHE DI AUGURI ........ AVREMO BISOGNO DI UN BUON ANNO DI LOTTE

Nazionale -

Il presidente dell'Inps, Prof. Boeri, una ne pensa e cento ne fa. Onnipresente in ogni luogo dove si possa attaccare le pensioni, i pensionati e la previdenza pubblica esprime il suo pensiero.

La mancata perequazione Ŕ in attesa di un ulteriore pronunciamento della Corte Costituzionale che deve riesprimersi sui rimborsi ridicoli erogati dal governo. E lui si dispera per il mancato recupero dello 0,1 dell'inflazione, 25-30 euro rateizzate, che il governo dice di voler rinviare, non abolirle, solo recuperarle pi¨ in lÓ erogando minori eventuali aumenti. Come se non bastasse addebita a questo mancato recupero i ritardi per la famosa e fumosa lotta alla povertÓ. Mettere gli uni contro gli altri Ŕ la sua specialitÓ, lo fa tra pensionati "ricchi" e poveri, ma anche tra pensionati e giovani. Infatti la quattordicesima mensilitÓ estesa alle pensioni di 1000 euro per lui Ŕ una rapina ai danni delle pensioni che i giovani non avranno, dimenticando che non le avranno perchÚ non hanno lavoro o se lo hanno Ŕ lavoro povero, sottopagato.

L'ape Ŕ invece di suo gradimento trasformando l'Inps in promotore finanziario che procaccia affari a banche assicurazioni indebitando i pensionati che avranno una riduzione dell'assegno pensionistico per ben 20 anni. Un vero affare, bisogna capire per chi.

SE QUESTE SONO LE COSE CHE FA, QUAL'╔ QUELLA CHE PENSA ?

SEMPRE LA STESSA, IL RICALCOLO DELLE PENSIONI CON IL CONTRIBUTIVO. ORA NON LO DICE PI┘ APERTAMENTE MA AFFERMA CHE CALCOLARE LA PENSIONE SULLA RETRIBUZIONE MEDIA DEGLI ULTIMI 10 ANNI DI LAVORO ╚ TROPPO. CHE COS'╔ SE NON IL TENTATIVO DI RIMETTERE MANO AL CALCOLO E AL RICALCOLO DELLE PENSIONI ?

Nel frattempo continua l'opera di smantellamento dell'Inps e della sua funzione con un riforma dell'istituto che diventa un piano industriale in funzione della progressiva distruzione della previdenza pubblica.  GiÓ ora le sedi Inps sono praticamente inaccessibili ai pensionati o agli aspiranti tali potenziando il mercato parallelo dei patronati che assumono funzioni pubbliche che dovrebbero essere dell'istituto.

Ma a fronte delle promesse del governo dovremo aspettarci un taglio alle detrazioni per rientrare nei parametri dell'UE e dovremo far fronte all'aumento delle tariffe dei servizi primari come luce, acqua ecc. Di sanitÓ neanche a parlarne cosý come di assistenza sociale che sarÓ sempre pi¨ a carico delle famiglie, per chi ce l'ha.


SE IL BUON ANNO SI VEDE DAL MATTINO ╚ GI└ SERA

COSTRUISCI INSIEME A NOI L'USB PENSIONATI, DIFENDI LA TUA  DIGNITA' E LA TUA FUNZIONE SOCIALE CONTRO L'EMARGINAZIONE, L'IMPOVERIMENTO PROGRESSIVO, IL FURTO DELLA TUA PENSIONE

USB PENSIONATI