EVENTO CONCLUSIVO STATI GENERALI SANITÀ DELLA TOSCANA: UN’AUTO CELEBRAZIONE.

Firenze -

COMUNICATO STAMPA

EVENTO CONCLUSIVO STATI GENERALI SANITÀ  DELLA TOSCANA:

UN’AUTO CELEBRAZIONE.

Noi pensionati usb abbiamo dato il nostro contributo  alla discussione con proposte scritte e con una audizione: le nostre richieste principali  hanno riguardato :  IL PIANO DELL'ANZIANO, LA ISTITUZIONE  DELLA FIGURA DEL GARANTE DELL'ANZIANO ,LA GRATUITÀ  DEI FARMACI DI FASCIA C.

DI TUTTO QUESTO NON ABBIAMO TROVATO TRACCIA NEL DOCUMENTO FINALE USCITO DALLA 3 COMMISSIONE.

 

Il  NOSTRO  PIANO DELL'ANZIANO PREVEDEVA LA COSTRUZIONE DEI DIPARTIMENTI DELL'ANZIANO NELLE AZIENDE SANITARIE  per organizzare  percorsi diagnostici- terapeutici SUL TERRITORIO . AVREBBERO  DOVUTO OPERARCI VARI SPECIALISTI COORDINATI DA GERIATRI  PRESENTI IN OSPEDALE E SUL TERRITORIO  CHE AVREBBERO DOVUTO  SVOLGERE La funzione di geriatra di famiglia.  IL DIPARTIMENTO DOVEVA  PREVEDERE un approccio  completo , a partire dalla condizione socio economica  dell‘anziano collocando  lo stato di malattia nell'ambito di vita dell'utente. Una modalità  di intervento che  avrebbe dovuto prendere in carico costante  la persona prevenendo morbosità  e aggravamento  della malattia.

Le case di comunità  , di cui si parla nel documento  conclusivo, rischiano  invece di  avere tutti  i limiti delle case della salute, strutture  sul territorio  che ripropongono un modello di  medicina di attesa che risponde alla domanda di salute  solo  quando viene  richiesta.

 

 

GARANTE ANZIANI

Durante la pandemia e gli anziani hanno subito notevoli disagi sanitari, sociali ed  economici  . Vari pronunciamenti  di istituzioni  internazionali e la nostra costituzione  parlano di eguaglianza solidarietà,  diritto alla salute come principi universali. E' quindi compito delle istituzioni  tutelare l'anziano ed i suoi diritti costituzionali: PER QUESTO USB AVEVA PROPOSTO, IN SEDE DI AUDIZIONE, DI ISTITUIRE LA FIGURA DEL IL GARANTE REGIONALE E PROVINCIALE  DEI DIRITTI DELL'ANZIANO.

 

Le funzioni sarebbero quelle di vigilare sull'applicazione della normativa vigente, raccogliere le segnalazioni provenienti da singoli ed associazioni, individuare programmi di contrasto all'emarginazione  sociale.

Nel nostro ordinamento esistono già  figure di garanzia a tutela di diverse categorie:  dell’infanzia, adolescenza delle persone private della libertà  personale . Riteniamo  indispensabile crearne una   che si occupi  della difesa degli  anziani  in tutti gli aspetti della loro vita.

 

FARMACI DI FASCIA C:

Vi sono molti farmaci indispensabili  per il benessere  degli anziani, collocati in fascia C  cioè a totale carico del malato.

Noi avevamo preparato delle schede semplificative per patologie fortemente  invalidanti: cateratta, piaghe da decubito, e molte altre; avevamo chiesto in sede di audizione  , di spostare queste medicine dalla fascia C alla fascia A , come del resto è  stato fatto in Emilia Romagna, anche se con dei limiti.

Un paese civile non deve permettere che alcuni dei suoi cittadini non abbiano le risorse per curarsi; invece , nella gestione di uno sportello pensionati, noi incontriamo tutti i giorni  persone che ci raccontano di non poter comprare farmaci, perché  troppo costosi per le loro tasche e ,quello che è  peggio, si rassegnano..  Questo succede nella civilissima Toscana.

NESSUNA DELLE NOSTRE RICHIESTE È  STATA  RECEPITA NEL  DOCUMENTO  CONCLUSIVO  DEGLI  STATI  GENERALI  DELLA  SALUTE  DELLA  REGIONE  TOSCANA.

Inoltre si fa riferimento al PNRR ed alla MISSIONE 6 ,quella della sanità,  enunciando numeri  che nascondono il fatto che  le risorse  destinate alla salute  ed al sociale sono ritornate ai livelli pre pandemia. La digitalizzazione,  la telemedicina sono paraventi dietro i quali  si nasconde  la volontà  di far venir meno il rapporto diretto medico-paziente in un'ottica di risparmio   con grave  danno       soprattutto  per gli anziani .

 

PER QUESTI MOTIVI NOI NON SAREMO COMPLICI ,NON PARTECIPEREMO ALL'EVENTO CONCLUSIVO DEGLI STATI GENERALI.

NOI PENSIONATI USB , IL 13 GIUGNO, ALLE ORE 9.30 SAREMO DI FRONTE AL CINEMA -TEATRO DELLA COMPAGNIA 50/r FIRENZE PER FARE UN PRESIDIO CON RELATIVA CONFERENZA  STAMPA.

 8/06/2022

  

COORDINAMENTO USB PENSIONATI TOSCANA

FEDERAZIONE DEL SOCIALE

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati