OLTRE LA GUERRA E LE SPECULAZIONI ANCHE LE TRUFFE

Cagliari -

OLTRE LA GUERRA E LE SPECULAZIONI

ANCHE LE TRUFFE

 

Non basta l’aumento spropositato di luce e gas, determinato dalla guerra in Ucraina e soprattutto dalle speculazioni, per complicare la vita a chi non ha i soldi neanche per arrivare a metà mese, adesso sono in agguato anche gli sciacalli della truffa.

 

Con l’aumento dei prezzi, aumentano anche i tentativi di truffa legati ai contratti di luce e gas. I raggiri colpiscono tutte le famiglie di giovani e anziani che vengono chiamati, telefonicamente per nuovi contratti, ma le loro vittime predilette sono sicuramente gli anziani e pensionati i quali vengono chiamati proponendo loro nuovi contratti di luce o gas che apparentemente appaiono molto convenienti.

 

Gli stipendi e le pensioni sono ferme e vengono erose dall’inflazione, al contempo quasi tutte le famiglie stanno ricevendo bollette energetiche triplicate se non anche quadruplicate, pertanto, è normale la preoccupazione economica ed i tentativi di risparmiare, è proprio questa la leva usata da certi “consulenti” imbonitori per proporre nuovi contratti con tariffe “scontatissime” che sovente si son rivelati contratti capestro o truffe vere e proprie. I tentativi di strappare nuovi contratti arrivano sia tramite telefono che online ed a volte suonano anche al campanello delle nostre abitazioni, quindi è meglio diffidare ed imparare a distinguere tra fornitori affidabili e truffatori.

 

Attenzione!!!! I venditori non regalano nulla a nessuno, loro perseguono solo il profitto.

In generale, se il prezzo o l'offerta sono eccessivamente bassi, son troppo belli per essere veri, allora potrebbe trattarsi di una truffa vera e propria. Perciò diffidare maggiormente ed essere particolarmente restii ad accettare l’offerta e non dare a nessuno le generalità o dati di qualsiasi genere che potrebbero usare per essere inseriti in un ipotetico contratto di fornitura o di servizi non richiesti.

 

L’attenzione non è mai troppa, se si firma un contratto è meglio parlarne con persone esperte e se malauguratamente ci sono dubbi sulla negoziazione esiste sempre il diritto di recesso che può essere esercitato dal momento della conclusione del contratto fino a quattordici giorni dopo.

 

• BASTA GUERRA

• BASTA SPECULAZIONI

• BASTA TRUFFE

 

USB – Unione Sindacale di Base

Federazione del Sociale Sardegna / USB Pesnsionati

09122 - Cagliari, Via Monte Grappa 85/87- 0706848929

 

sardegna@usb.it web: www.sardegna.usb.it

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati