USB PENSIONATI A FIANCO DEI LAVORATORI INPS ED EX INPDAP CONTRO IL TAGLIO DEI SERVIZI E DEI SALARI

Nazionale -

I pensionati hanno già subito l'effetto del taglio dei servizi dell'Inps con la vicenda del CUD telematico.

L'annuncio di nuovi tagli prelude allo smantellamento graduale ma progressivo della previdenza pubblica che va difesa perché è un valore fondante di una società solidale.


Il taglio dei salari dei dipendenti Inps è solo il primo passo verso un successivo taglio delle pensioni, come più volte ventilato per la " scoperta " del buco di bilancio dell'Inpdap.


Solo la lotta unitaria di lavoratori e pensionati può fermare questo scempio.
USB pensionati invita i propri aderenti e i pensionati tutti ad aderire alle iniziative regionali che i dipendenti Inps programmeranno a seguito dello sciopero del 3 luglio 2013.


Per una nuova stagione di lotte, dopo quelle vissute nel proprio posto di lavoro, riprendiamoci diritti e garanzie con una mobilitazione unitaria.

 

Segui le iniziative qui: http://inps.usb.it

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni